Magia del Presepe

Condividi

Vai ai contenuti

Presepe in Portogallo

IL PRESEPE > Presepi in Italia e nel mondo

La tradizione dei presepio in Portogallo ha origini remote: rappresentazioni della NativitÓ si trovano infatti giÓ nei rilievi di sarcofagi tumulari del 1400, nonchÚ in miniature di libri sacri della stessa epoca. II presepio plastico portoghese raggiunse per˛ la massima diffusione e i pi¨ alti risultati artistici solo nella seconda metÓ del Settecento, grazie al genio creativo di un italiano, Alessandro Giusti, che diede vita alla scuola del barro (creta) di Mafra, trasmettendo tale tecnica ai suoi allievi e continuatori. Celebri, tra i presepi portoghesi, quelli della Cattedrale e del Museo dell'arte antica di Lisbona, nonchÚ il monumentale allestimento della Basilica della "Estrela", superiore ad ogni altro sia per la grandezza della composizione sia per il numero dei personaggi (oltre cinquecento), capolavoro di Machado de Castro.
Grande diffusione hanno anche i "presepi viventi", nonchÚ quelli devozionali casalinghi: la vigilia di Natale, prima della consoada (il cenone), si inaugura il Presepio, mentre nel camino viene bruciato un ceppo che dovrÓ ardere ininterrottamente, giorno e notte, fino alla Epifania, per tenere lontani i malefici. Dal fuoco di Natale, benedetto dal Santo Bambino, sarebbero poi rimasti dei pezzi bruciati, da ardere nel focolare nelle situazioni di pericolo per avere protezione.


Torna ai contenuti | Torna al menu